Chi ci conosce lo sa… ormai sono 5 anni che proponiamo nel nostro menù il Cozzetiello Napoletano. Ne abbiamo fatte due versioni… uno croccante con farina Petra e ingredienti più leggeri ed uno più “cafone”… il cuzzetiello, con farina n°2 e lievito madre, ricetta perfezionata per noi dall’amico Antonio Rescigno.

E chi ci sonosce sa anche che abbiamo registrato anche il marchio, non tanto per difenderlo dalle copie, ma più che altro perché un giorno ci piacerebbe farne un vero e proprio patrimonio della cultura napoletana… difeso dallUNESCO!!! Ma questa è un’altra storia

(tra l’altro scrivendo questo post abbiamo scoperto che se cercate cozzetiello su Wikipedia c’è la foto di una nostra creazione!!)

Quello che voglio dirvi oggi invece è che il cozzetiello è arrivato anche a Nord. Un nord che a volte ci sembra quasi ostile… ma che in realtà quando ne ha la possibilità strizza l’occhio alle novità terrone. E così uno chef, un eroe, un amico del The Sign ha aperto una piccola attività di street food, chiamandola Ancestrale.
Il nome di questo eroe è Fabio Tammaro, chef di Torre del Greco con all’attivo un ristorante che è una perla nel panorama ristorativo italiano, l’Officina dei Sapori. Ed i suoi cozzetielli sono buoni, belli… ma soprattutto rispettano la tradizione a cui teniamo tanto!

E quindi noi dal profondo sud siamo orgogliosi di Fabio e gli auguriamo ogni fortuna!